Bernardino India



Nato a Verona nel 1528, collaborò con il Sanmicheli (palazzo Canossa e cappella Pellegrini a S. Bernardino di Verona) e con il Palladio (villa Pojana e Palazzo Thiene a Vicenza). Sensibile agli influssi del Manierismo emiliano, in particolare del Parmigianino, lavorò prevalentemente a Verona e nella provincia, realizzando anche, negli anni '70 e '80, una cospicua serie di raffinate pale d'altare. In una di queste, Il martirio di Santa Degnamerita, una mano ignota appose l'iscrizione "Bernardinus India postremo vitae anno faciebat MDXC" che ha consentito alla critica di conoscere la data della sua morte.



©1995-2007 - Silvia Colla e Alberto Nardi (EMAIL:a.nardi@inews.it)
Pagina pubblicata grazie a ASH multimedia